+39.0824.480000

Vantaggi case in legno

In molti paesi, quali il Nord America, il Giappone, l’Europa continentale e la Scandinavia, è molto sviluppata l’attenzione verso il benessere abitativo. Questo si traduce anche nella scelta dei materiali da costruzione delle abitazioni.

Il forte interesse dei media verso la Bioedilizia ha portato anche l’Italia a riconoscere i vantaggi delle case in legno: un materiale economico, sano e in armonia con l’ambiente.

I VANTAGGI DELLA SCELTA DI UNA CASA IN LEGNO SONO NUMEROSI:

  • innanzitutto vi è un forte risparmio energetico, poichè il legno è un ottimo isolante termico: l’ambiente risulterà quindi caldo, salubre, naturale e accogliente;
  • la casa in legno è evidentemente costruita con materiali rinnovabili e riciclabili, per cui chi fa questa scelta è sensibile verso la tematica ambientale, ma non solo, il legno dura molto più a lungo dei normali materiali da costruzione, è, dunque, assai resistente al trascorrere degli anni;
  • garanzia dei prezzi fissi;
  • antisismica;
  • consuma pochissima energia nelle fasi di produzione e posa;
  • non rilascia emissioni, polveri o fibre nocive durante l’impiego.
Perrillo

“Case su misura” è una concezione costruttiva senza limiti progettuali per tutte le soluzioni abitative: classiche, moderne, innovative.

Nuove architetture riesce a dare al Cliente la soluzione desiderata, con la massima flessibilità e con l’analisi di tutte le possibili varianti, perché il suo staff tecnico si mantiene sempre aggiornato ed informato costantemente su nuovi materiali e nuove possibilità di realizzazione: il progetto  della casa in legno “su misura” è personalizzato secondo le esigenze del cliente.

Il sistema costruttivo in legno permette di ottenere edifici a basso consumo, standard in Classe A, fino a generare una casa passiva (ossia una abitazione che assicura il benessere termico senza alcun impianto di riscaldamento convenzionale).

Per produrre l’energia necessaria alla manutenzione della casa è sufficiente inserire sistemi di produzione di energia come il solare termico.

L’edilizia tradizionale riesce a raggiungere prestazioni simili solo aumentando notevolmente le sezioni e utilizzando materiali molto costosi.

Da un confronto costi/prestazioni/dimensioni, si nota come la casa in legno sia la scelta vincente.
L’edilizia strutturale in legno, grazie all’alto rendimento degli elementi e dei materiali utilizzati, rende l’involucro degli edifici più protetto in ogni sua parte, permettendo di ridurre notevolmente gli spessori delle murature perimetrali, eliminando condense e ponti termici (una discontinuità nei materiali costruttivi che genera anomale trasmissioni e dispersioni della temperatura) e apportando vantaggi dal punto di vista del comfort abitativo.

Le case in legno resistono meglio ai terremoti e subiscono meno danni di altri materiali da costruzione.

L’intensità dell’azione sismica che investe un fabbricato è direttamente proporzionale alle masse: strutture realizzate con materiali leggeri come il legno hanno masse ridotte e, quindi, sono interessate da forze sismiche minori.

Il sistema costruttivo in legno è particolarmente adatto nelle zone a rischio sismico per le peculiarità con cui è realizzato; la combinazione di pannelli di legno e connessioni metalliche (viti, chiodi, profili metallici) che lo compongono, infatti, incrementano la capacità dell’edificio di dissipare l’energia trasferita dal sisma.

Il legno garantisce un ottimo comportamento antisismico ai sensi del D.M. 14/01/2008.

Per gli elementi lignei, componenti la struttura, la resistenza meccanica in caso di incendio è davvero eccellente: un’abitazione realizzata con il sistema costruttivo in legno può resistere al fuoco per lungo tempo conservando inalterate le sue proprietà meccaniche.

Il legno brucia a strati partendo dall’esterno: gli strati esterni si carbonizzano, diventano isolanti e proteggono gli strati interni, i quali, perdendo il proprio contenuto di vapore acqueo, aumentano la loro resistenza meccanica.

Premesso che nessuna casa, di qualunque materiale sia costruita, potrà mai essere fatta per resistere ad un incendio, la struttura in legno in caso d’incendio ha una combustione uniforme, mantenendo, dunque, inalterati i suoi rapporti di forze fino al completo logorio  del materiale che, però, avviene in diverse ore, dando tutto il tempo a chi vi soggiorna di mettersi in salvo o di essere soccorso.

Il legno, per sua natura, è un ottimo isolante: isola dal freddo e dal caldo. La casa in legno garantisce, infatti, un buon comfort termo-igrometrico grazie alle qualità del legno che, essendo un materiale vivo, è un naturale regolatore di umidità. Sia in estate che in inverno il legno assorbe e regola l’umidità che è presente in eccesso e la rilascia solo in  determinate condizioni, quali secchezza dell’aria, senza dover ricorrere, ad esempio, nella stagione estiva a condizionatori, generando il cosiddetto “effetto climatizzatore” e portando il comfort ad alti livelli.

La casa in legno, inoltre, isola anche dai rumori: interrompe e contrasta il contatto sonoro causato dalle vibrazioni, dal calpestio.

Una casa in legno se correttamente progettata e coibentata, così come nella filosofia di Nuove Architetture (secondo la Norma DPCM 5/12/97), offre una migliore qualità di vita rendendo l’abitazione estremamente confortevole.

L’utilizzo di materiali naturali, ecologici e bio-compatibili determina un impatto ambientale dell’edificio sostanzialmente ridotto, con molteplici benefici, sia durante la realizzazione, sia durante l’uso, sia una volta dismesso. Durante la realizzazione non ci sono sfridi di rifiuti speciali per l’ambiente, non c’è produzione di altre sostanze normalmente in uso nei cantieri.

Tempi di costruzione ridotti e certi: posa in cantiere con personale esperto e qualificato.

La casa è un investimento con un valore che deve mantenersi o aumentare nel tempo.

Se guardiamo alla storia dell’edilizia in legno, ci accorgiamo che  le costruzioni in legno possono durare secoli (come dimostrano edifici storici presenti) : l’importante è che siano state progettate e realizzate a regola d’arte.

Esempi di strutture realizzate in legno e che sono state capaci di attraversare addirittura i secoli, mantenendo le proprie funzioni, sono visibili in molte parti del mondo. Basti pensare alle strutture religiose presenti nell’est europeo (in particolare in Russia) ed alla struttura portante sulla quale poggia a tutt’oggi Venezia (struttura immersa in acqua).

Com’è possibile ottenere una così lunga durata?

Per fare la differenza, è necessario che il legno si bagni il meno possibile e che, quando si bagni, abbia la possibilità di asciugarsi molto rapidamente. Per ottenere questo risultato dobbiamo avere cura che alcuni dettagli strutturali vengano progettati nella giusta maniera.

La conoscenza dei materiali,  la formazione costante e l’esperienza maturata in 20 anni di attività  sono la garanzia di Nuove Architetture per  progettare i vostri edifici con estrema precisione. Possiamo così garantirvi la massima sicurezza e ridurre al minimo la presenza di difetti ed errori nella costruzione.

Grazie ai materiali certificati utilizzati, agli accorgimenti in fase di progetto e montaggio ed al mirato accostamento dei componenti, si ottengono delle strutture solide, efficienti e durature: Nuove Architetture fornisce un supporto costante, professionale e competente.

Le nuove Norme Tecniche (D.M. 14/01/2008) hanno finalmente attribuito al legno il ruolo di “elemento strutturale” e si sono definiti criteri precisi di progettazione e di marcatura. In quest’ambito di professionalità, Nuove Architetture si inserisce a pieno titolo fornendo certificazioni ed attestati per i procedimenti, per il personale e per i materiali (marchiati CE nel rispetto delle normative per la Certificazione PEFC e FSC).

Nuove Architetture garantisce la tracciabilità dell’intera filiera.

I certificati PEFC e FSC garantiscono la Gestione Forestale Sostenibile: riforestazione programmata, abbattimento selettivo, tasso di utilizzo controllato, rispetto degli altri ecosistemi.

Nuove Architetture si occupa della costruzione di case in legno, concentrandosi sui materiali e le caratteristiche.

Le Case ecologiche in legno sono case che permettono di abitare in una casa costruita con materiali naturali e che quindi rendono l’ambiente salubre: casa ecologica in legno significa struttura a bassissimo impatto ambientale che si fonde con l’ambiente .

Le  case in bio-architettura  sono un sinonimo di case ecologiche: Nuove Architetture le costruisce  rispettando il principio della sostenibilità.

Le case in bio-edilizia sono anch’esse un sinonimo di case ecologiche e case in bio-architettura. Come le precedenti case in legno, le case in bio-edilizia rispettano ambiente e alti standard abitativi, fondati sul biologico e sull’armonia con i materiali naturali. Tali case sono considerate bio-termoregolatrici, ovvero si adeguano nel tempo alle condizioni esterne.

Iscriviti
alla nostra newsletter

alla nostra newsletter