+39.0824.480000

Collegare le Menti Creare il Futuro

Collegare le Menti Creare il Futuro.

Il tema di Expo Dubai 2020 è

“Connecting minds, creating the future”

“Collegare le menti, creare il futuro”

si snoda attraverso tre aree tematiche:

sostenibilità, mobilità e opportunità,

per l’ unità dei popoli e

la continuità tra presente e futuro.

L’obiettivo è quello di mostrare

a tutto il mondo progressi della tecnologia

finalizzati al miglioramento

della qualità di vita.

“Connettere le menti, creare il futuro”

è stato sviluppato con l’obiettivo

di creare un ecosistema sostenibile,

con l’infrastruttura permanente,

materiali riciclabili e

componenti energetiche rinnovabili.

Il centro di Expo 2020 Dubai

sarà la piazza Al Wasl (in arabo “connessione”),

da cui partiranno tre grandi petali

con le tre aree tematiche della manifestazione:

Opportunità, Sostenibilità e Mobilità.

Ogni area ospiterà i padiglioni tematici

mentre all’esterno dei tre petali

verranno costruiti i padiglioni nazionali.

Tutti i percorsi saranno rivestiti

di materiale fotovoltaico

(produrrà il 50% dell’energia necessaria).

“Connecting minds, creating the future”

per Dubai è molto più che uno slogan,

si tratta di una vera e propria mission

con la quale l’Esibizione Universale intende

richiamare lo spirito di collaborazione

in nome dello sviluppo e dell’innovazione.

Il tema principale di Expo2020

“Collegare le menti, creare il futuro”,

si declina in tre “sotto-temi” che

approfondiscono e

motivano l’obiettivo

“creare il futuro”, attraverso:

-la sostenibilità a vantaggio

di un progresso che non comprometta

la vita e i bisogni delle prossime generazioni;

-la mobilità che avrà il compito

di creare nuove e più efficienti

connessioni fisiche e virtuali,

tra persone, comunità e paesi;

-le opportunità da favorire e

sviluppare a vantaggio del futuro dei popoli.

Se Milano nel 2015 ha posto

la questione della sicurezza alimentare

come fattore di crescita e sviluppo,

Dubai porrà il tema della sostenibilità che

richiede connessioni e connettività

per progettare un futuro nel quale siano

saldamente integrate le soluzioni
legate alla salute con quelle per l’ambiente,
la lotta ai cambiamenti climatici
con lo sfruttamento delle risorse naturali,
la crescita delle nuove competenze
digitali per sviluppo sociale ed economico.

A Dubai il modello cambia.

Passa dalla logica espositiva

delle identità nazionali a una logica di relazioni.

Diventa una sorta di piattaforma

dove tutti i paesi porteranno

la propria capacità di connettersi agli altri.

Il tema che ispira la presenza

italiana a Dubai è “La Bellezza unisce le Persone”.

Perché “la bellezza in Italia,
da sempre, e soprattutto oggi,
è generata dalla creatività che si afferma
sempre più come competenza

multidisciplinare integrata in tutte le filiere.

Un linguaggio fatto di esperienze,

voci e volti dell’Italia che servirà

per dialogare e connettersi

con le generazioni del futuro.