+39.0824.480000

SCIAME SISMICO A BENEVENTO

SCIAME SISMICO A BENEVENTO

Negli ultimi giorni si è riattivata la sequenza sismica nel Sannio

con una serie di terremoti di magnitudo medio-bassa.

Nel dicembre del 2019, soltanto 3 mesi fa dunque,

un importante sciame sismico investì la provincia di Benevento.

In due giorni si susseguirono oltre 20 scosse,

la più alta addirittura di magnitudo 3.8,

fortemente avvertita dalla popolazione, che si riversò in strada.

Si tratta, però, di terremoti comuni in una zona

ad alta attività sismica come quella del Sannio e

delle vicina Irpinia come spiegarono gli esperti,

dopo aver studiato il fenomeno che ha fatto spaventare

la provincia sannita alla fine dello scorso anno.

Una casa in legno antisismica sul territorio italiano
 può fare la differenza in sicurezza.

Tutto il territorio italiano è a rischio sismico.

Questo significa che, quando si costruisce un edificio,

è assolutamente necessario applicare i più efficaci

criteri di sicurezza e utilizzare

metodi costruttivi all’avanguardia.

La scienza, la tecnica e le tecnologie costruttive moderne

offrono soluzioni che permettono di gestire e

ridurre il rischio sismico entro limiti di sicurezza ritenuti,

allo stato attuale delle cose, accettabili e sufficienti.

Purtroppo i fenomeni sismici fanno parte

di quelle catastrofi naturali che dimostrano

tragicamente come la natura possa a volte

sopraffare ogni previsione umana.

Ogni edificio dovrebbe essere antisismico,

ma possiamo affermare che alcuni lo sono più di altri.

La sicurezza delle costruzioni in relazione ai fenomeni
sismici
 è oggetto di studi specifici da decenni nel mondo intero.

Particolarmente intensi in questi ultimi decenni

sono stati anche i risultati ottenuti

nell’ambito delle strutture in legno.

La casa in legno progettata con la massima cura e

realizzata con le tecnologie più moderne come

il sistema “a telaio” e “X-LAM” garantisce

un’alta sicurezza sismica per la capacità

dell’edificio di dissipare l’energia trasferita dal sisma.

Non a caso gli edifici in legno sono costruiti

da molto tempo in zone altamente sismiche

come Nord America e Giappone.

Perché il legno è tra i materiali edili da preferire per una casa in zona sismica?

il legno è molto più leggero degli altri materiali da costruzione:

ciò significa che una casa in legno antisismica

è sottoposta ad un impeto distruttivo

del terremoto decisamente più ridotto.

Il legno presenta un comportamento meccanico

particolarmente favorevole:

ciò significa che una casa in legno antisismica è in grado

di assorbire senza danni anche forze e

sollecitazioni importanti.

Per le sue caratteristiche meccaniche,

il legno è naturalmente elastico:

ciò durante l’azione del sisma, in quanto la minor

rigidezza della costruzione, permette

di meglio assorbire l’onda sismica.

In caso di terremoto (o altri eventi distruttivi come
l’incendio),
l’edificio in legno è uno dei più adatti ad essere riparato.

Sostituendo le parti e le connessioni danneggiate è,

in alcuni casi, possibile recuperare

la sua portanza e renderlo nuovamente abitabile,

consentendo ai proprietari di recuperare

parte del patrimonio distrutto dall’evento naturale.

 

WhatsApp chat